Bastarda di una fata

Un istante di gioia
e poi nulla.
Maledetta nostalgia
che ogni cosa cancella.
Ti uccido con le parole
e ritorni.
Ti siedi e beata
ti metti a mischiare le carte.
Ed eccoti,
bastarda di una fata,
a massacrare ogni istante a regola d’arte.
Per te è facile,
e forse è giusto così.
Per me non lo è,
e non ti voglio più rivedere qui.
Se dirò un incantesimo
forse riuscirò a farti sparire,
ma poi più non saprei
come le parole abbellire.
Dammi del noioso,
dammi anche del masochista.
Son sempre stato un po’ tenebroso
e mo’ lo faccio su insta.

E sono rinato

Mi sono strappato via il cuore
e l’ho buttato nel fuoco.
Ho pagato,
ho sofferto
e sono rinato…

Ti amo e chissenefrega

La vita è un incrocio di variabili rischiose
o un insieme di orbite contagiose?
A volte siamo fatti l’uno per l’altro,
altre non lo siamo affatto.
Quindi?
Quindi ti amo
e chissenefrega…

Il più prezioso amuleto

Desiderare è un dovere,
piacere un segreto.
Le tue labbra,
sempre e comunque,
il più prezioso amuleto.

Quattrocento minuti

Ti ho concesso più di quattrocento minuti
della mia vita.
Una notte intera
che nella mia testa
non è ancora finita.

Quando le parole si avverano altrove

Ti ho perso nell’istante in cui ti ho amato.
Un fottuto istante deciso dal fato.
Perso tra indelebili suggestioni
di parole mai pronunciate.
Parole che altrove
si sono avverate.

Il segreto è desiderare

Dove c’è una folla
c’è un deserto.
Dove c’è tutto
c’è solo il nulla.
Mi perdo tra la folla.
Mi scateno nella pista.
Il segreto non è avere.
Il segreto è desiderare.

Finire nel buio

Io ti ho fatto entrare
e tu mi hai chiuso fuori.
D’altronde se apri la porta a uno sconosciuto
rischi di finire nel buio,
e nel buio ti puoi innamorare.
Perché l’oscurità cela tutte le cose
che durante il giorno
non hai il coraggio di desiderare.

Mille modi di dire ti amo

Tra i mille modi di dire ti amo
preferisco quello meno rumoroso.
Le mie labbra
incollate alle tue.

Corri e “Lui” ride

Corri spietato e leggero verso il destino
come un taxi senza meta che galoppa in periferia…
Ma poi incontri il tuo destino
e lo tratti come un biglietto della lotteria.
Lui ti guarda,
ride
e scappa via.